Strada Biandrate 24, Novara - Tel 0321 697183 - Mail info@malquati.com

⚙️Home Made Home – Cos’è la progettazione partecipata ⚙️

Che cos'è la progettazione partecipata finalizzata alla creazione di una Community di abitanti che decide di costruire casa?

Che cos’è “Home Made Home”?

È un progetto che nasce da due input.

✔️L’osservazione dei luoghi abbandonati della mia città, Novara

✔️La considerazione che ciò che manca davvero a chi acquista nuove costruzioni sia avere voce in capitolo.

Il processo tradizionale vede infatti l’impresa/investitore che individua l’area, ne tratta l’acquisto, la progetta e poi la mette sul mercato, in maniera autonoma o tramite agenzia. Chi compra può eventualmente limitarsi a scegliere finiture e piastrelle.

🙃 E se invertissimo l’ordine delle cose?

🔥 Partendo da una Community di persone, accomunate dagli stessi obiettivi e valori, possiamo individuare l’area e da quella partire per l’intero processo.

🔥 Attraverso un gruppo Facebook creato da me che si chiama “Reinventiamo i luoghi abbandonati di Novara”, le persone propongono aree, di solito abbandonate, nelle quali vorrebbero vivere.

🔥 Il passo successivo che io e i miei collaboratori facciamo è individuare il proprietario che, se interessato a vendere, può dar luogo agli step seguenti, vale a dire le verifiche di fattibilità e il business plan.

🌌Con “Home Made Home” il progettista è un attore che entra in gioco fin dall’inizio, attraverso una progettazione partecipata con gli acquirenti.

🌌Altri stakeholders che si attivano sin dall’inizio sono i fornitori. In questo modo l’impegno è “collettivo”. La progettazione è corale. Le persone pensano non solo i propri spazi interni, coadiuvati dalle proposte tecniche e innovative portate dai fornitori, ma anche e soprattutto quelli esterni, dotandoli di quei servizi che stanno alla base degli obiettivi e dei valori che li accomunano.

✔️I costi sono già noti dal business plan;

✔️I clienti sono già acquisiti;

✔️Le caparre già versate in deposito fiduciario presso un notaio.

✔️I problemi legati alprimo che si trasferisce” non esistono più.

🌌 Il cantiere parte quando e solo se la percentuale di acquirenti già decisa in business plan è stata raggiunta.

💥 A questo punto facciamo intervenire l’impresa, che può così lavorare su di un progetto già avanzato, con costi chiari e definiti e clienti già acquisiti. I rischi per investitore e proprietario dell’area sono praticamente azzerati.

💥L’agenzia, come detto, è la “testa” del progetto. Lo coordina e organizza le attività e gli attori, sponsorizza l’iniziativa investe in marketing e fa in modo che tutti abbiano dei compiti precisi.

💪 Lavoriamo insieme, invertiamo l’ordine tradizionale dei protagonisti e vinciamo tutti.

✋ Se hai un’area da vendere, sei un progettista o un impresa edilizia puoi contattarmi per approfondire.

Ho preparato anche un video che spiega ciò che ho scritto. Lo trovi qui

Elena Malquati, Fondatrice e titolare di Malquati Real Estate

15 Aprile 2021