Strada Biandrate 24, Novara - Tel 0321 697183 - Mail info@malquati.com

Era l’inquilino perfetto, ma non può più pagare!

Tranquillo, ti aiuta lo Stato.

Lo abbiamo scelto con cura per il suo contratto di lavoro ed il suo stipendio. Mai un ritardo o un sollecito per i pagamenti.

Ma la crisi o la salute gli ha portato via il lavoro o costretto la sua azienda a ridurgli l’orario e, quindi, lo stipendio.

 

Ed a te l’affitto, chi lo paga? Lo Stato.

 

Con l’art. 6 comma 5 del Dlg. 31 agosto 2013 n.102, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha istituito un Fondo per la morosità incolpevole.

Come funziona? Il Ministero eroga X mln alle Regioni, che a loro volta li destinano ai Comuni che hanno partecipato al bando per l’erogazione, i quali verseranno un contributo massimo di € 12.000,00 ad inquilino.

Quali sono i requisiti?

  • Essere residenti nell’appartamento;
  • l’appartamento non deve essere di lusso;
  • cittadinanza italiana o europea o regolare permesso di soggiorno;
  • Isee inferiore ad € 26.000,00;
  • essere destinatari di notifica di intimazione di sfratto per morosità;
  • contratto di locazione regolarmente registrato all’Agenzia delle Entrate.
6 Dicembre 2019

[supsystic-social-sharing id="1"]