Strada Biandrate 24, Novara - Tel 0321 697183 - Mail info@malquati.com

Comprare e vendere casa: esperienza sempre più digitale e immersiva

Il Live Open House è nato a Novara in pieno lock down grazie a un'intuizione di Malquati Real Estate

Comprare o vendere casa ai tempi del Covid: un’impresa praticamente impensabile, ma la necessità aguzza l’ingegno e così, proprio nei momenti che sembrano più bui, accade che si rivoluzioni anche l’approccio al mercato immobiliare. Malquati Real Estate è stata la prima agenzia in Italia a pensare di rendere completamente digitali, interattive e immersive le visite degli immobili, tanto da registrare il marchio “Live Open House”. Un evento che sino a prima dell’emergenza si svolgeva nelle abitazioni, per dare la possibilità alle persone di visitare gli immobili e al proprietario di poter concentrare il tutto in un unico appuntamento.

“Abbiamo pensato di riproporre questo tipo di eventi in chiave digitale, in primis all’insegna della totale sicurezza per le parti coinvolte – spiega Elena Malquati – Durante la diretta Facebook è il padrone di casa a illustrare i vari spazi dell’immobile, semplicemente utilizzando il proprio smartphone. Ma non è lasciato solo in questa esperienza: in diretta ci siamo anche io e il mio staff, collegati in videoconferenza per dare supporto, ma anche per interagire con gli utenti che ci stanno seguendo. Nelle ultime dirette abbiamo anche iniziato a ospitare a turno un professionista dell’indotto con cui collaboriamo stabilmente, perché possa fornire un contributo informativo utile. Ad esempio il consulente creditizio ha parlato di mutui, come accenderli e quali sono le formule più vantaggiose per il mercato attuale”.

Il primo Live Open house è andato in onda il 18 aprile, in pieno lock down; ne sono seguiti altri 5 sinora, con una media di circa 1.500 visualizzazioni ciascuno. “La formula di poter visitare delle case stando seduti sul divano piace alla gente – prosegue Malquati – Per questo abbiamo anche introdotto la possibilità di fare dei tour virtuali in autonomia in una serie di immobili, grazie a un apparecchio che realizza scatti a 360 gradi. Su richiesta è possibile anche venire in sede e visionarli con un visore per la realtà virtuale (che ovviamente viene igienizzato a ogni utilizzo) e che permette di muoversi ‘davvero’ all’interno dell’immobile, con un’esperienza altamente immersiva”.

 

L’apparecchio che scatta foto 360 degli ambienti

Ma una precisazione è d’obbligo: “Questo ovviamente non significa che d’ora in poi si comprerà casa online in senso letterale – sottolinea l’immobiliarista – Prima dell’acquisto le persone vedranno sempre e comunque anche dal vivo la casa a cui sono interessati. Fino al 18 maggio sappiamo che è possibile recarsi solo nelle case in vendita disabitate. Ma l’introduzione dei supporti tecnologici permetterà anche dopo l’emergenza di velocizzare quella che è chiamata ‘fase della prima visita’: le persone non dovranno più per forza spostarsi fisicamente da una parte all’altra della città per visionare più di un appartamento, visitando le case virtualmente è possibile farsi subito una prima impressione e selezionare quali vedere anche dal vivo, risparmiando tempo”.

A questo link un video che illustra il funzionamento di un virtual tour
Sulla nostra pagina Facebook trovi i video dei Live Open House già svolti

21 Maggio 2020

[supsystic-social-sharing id="1"]